Categoria: ARTICOLI

WADO-EN laboratorio bonsai

L’arte bonsai affonda le proprie radici in quei valori millenari che sono incisi indelebilmente nel dna del popolo nipponico. La costante ricerca di un rapporto armonico con la Natura fa si che l’obiettivo di quella che potremmo definire bellezza estetica, si trasformi da ideale a valore etico e morale.  In tale ottica, il trascendere il…
Leggi tutto

La bellezza della poesia giapponese

È facile intuire come la poesia tradizionale giapponese waka e in seguito haiku possano rappresentare un ideale estetico che cerca nella semplicità la sua verità. Nel suo bel libro “L’ideale della via” il professor Aldo Tollini spiega con chiarezza un concetto che altrimenti potrebbe portarci a lunghi e complessi ragionamenti: “Non si dimentichi che in…
Leggi tutto

Seiryu Miharashi. Bisogna perdersi per ritrovarsi

Non è possibile perdersi in maniera totale, assoluta, suprema. Rilassati, perditi una volta ogni tanto, va benissimo così! Perditi e ritrovati, attimo dopo attimo. Questa esistenza è una commedia meravigliosa che si fonda sul perdersi e il ritrovarsi. Osho Il processo di svuotamento dei paesi a favore delle metropoli ha prodotto un profondo cambiamento nel…
Leggi tutto

La vita per sempre

Se noi occidentali troviamo una foglia secca subito abbiamo la visione dell’autuno, del declinare della vita. Un ikebanista vi vede delle opportunità. Senza toccare concetti come il wabi sabi, troppo complessi da essere analizzati in un solo articolo, possiamo dire che nell’ikebana l’alternarsi di secco e fresco è semplicemente illustrare le stagioni della vita. Per…
Leggi tutto

Ganesha, il grande dio delle piccole cose

Mi trovavo a Bangalore, stavo camminando al fianco del mio insegnate di filosofia vedica. Era già buio ed eravamo piuttosto tristi e sfiduciati. Eravamo di ritorno dall’Ashram (Āśrama) in Kerala dove avevo avuto l’onore di accedere come studente dei “sapienti”. Avevamo trascorso delle settimane di profonda armonia interiore immersi nello studio e nelle pratiche, accompagnati…
Leggi tutto

Muschio. Essenzialità e resilienza

Una lieve pioggia cade,senza rumore, sul muschio –quanti ricordi del passato! Yosa Buson Tra i primi esseri a colonizzare la Terra, queste briofite – con le loro 15.000 specie – hanno fatto della resilienza la propria filosofia di vita. Pur non avendo un apparato radicale, hanno la capacità di accumulare considerevoli quantità di acqua che…
Leggi tutto

Grounding e Nebari. L’importanza delle radici

Una radice è un fiore che disprezza la fama. Khalil Gibran Tra le più interessanti pratiche volte al benessere personale, negli ultimi tempi si è fatta spazio quella del grounding, letteralmente del “radicamento”. Restare scalzi ed a contatto diretto con il suolo, magari su un tappeto erboso, permette al nostro corpo di interagire in un…
Leggi tutto

Segui il cammino e non lasciarti distrarre

È noto, nei tempi attuali, l’esistenza di una moltitudine di “offerte spirituali”. Con offerta intendo la possibilità di scegliere tra molti e distinti cammini che hanno come tema lo studio della spiritualità o che si propongono di avere una meta spirituale. In questo contesto è doveroso sottolineare che l’offerta non è necessariamente di matrice religiosa,…
Leggi tutto

Le mille gru di Hiroshima

Sono le ore 08.15 del 6 agosto del 1945, quando il bombardiere “Enola Gay”, modello Boeing B-29 Superfortress, sgancia la bomba atomica “Little Boy” che ucciderà all’istante 80.000 giapponesi e distruggendo gran parte della città di Hiroshima.  A 2 km dall’epicentro dell’esplosione (che raggiunse una temperatura di oltre 7000 °C), miracolosamente scampano alla morte la…
Leggi tutto

Un seme dal Vesuvio

Non tutti i napoletani dentro le loro case sanno indicare al di là del soffitto dove è il carro dell’orsa. Ma ognuno in qualunque stanza si trovi, sa dire per certo dove sta il Vesuvio. Erri De Luca Il vulcano, dispensatore di vita e di morte, a tre anni dal più grande massacro ambientale causato…
Leggi tutto

Sergio Biagi. Passione e maestria

Takumi è chi ha fatto del perseguimento della bellezza – e dell’eccellenza in un’arte – il proprio stile di vita.  Titolo che indica onore e rispetto, un artigiano impiega 60.000 ore lavorative (circa 30 anni) prima di poter essere definito “Takumi”. TAKUMI made in Italy Chi sono, o chi potrebbero essere i Takumi italiani che nel mondo del bonsai, del suiseki,…
Leggi tutto

Kokeshi. Non chiamatela ‘bambola’

Per capire l’indole di un popolo, benché necessario, non è sufficiente il solo apprendimento dai libri di testo. A questo va affiancata un’osservazione attenta agli usi e costumi che ne tracciano particolarità e caratteristiche. Quando poi l’oggetto dei nostri interessi è una cultura, come quella nipponica, molto distante da quella occidentale, il grado di difficoltà…
Leggi tutto