Elogio del muschio

TAKUMI lifestyle - Elogio del muschio - cover

Il popolo giapponese, da sempre parte integrante della natura ed attento ad ogni sua emanazione, ha amato in maniera particolare questo vegetale “inferiore”, che nella sua semplicità è metafora di quel Vuoto dall’Infinito generante.

Muschio. Essenzialità e resilienza

Cosi scrivevo in un mio precedente pezzo incentrato proprio sulla bellezza ed essenzialità dei muschi, ed è questo il cuore del lavoro di Véronique Brindeau intitolato “Elogio del muschio” (CasadeiLibri, 2013, pp. 108, € 18,00).

TAKUMI lifestyle - Elogio del muschio

Riuscire ad apprezzare quest’umile soffice emanazione di Madre Terra, è il primo passo per capire il profondo legame esistente tra i giapponesi e la Natura, carpendone la loro più profonda interiorità.

Apprezzamento di non immediata resa, specialmente per noi occidentali abituati come siamo ad una visione della natura, degli alberi e dei giardini completamente opposta a quella dei popoli asiatici. 

L’autrice è tanto riguardosa quanto poetica, una guida discreta per un viaggio immaginario alla scoperta di questo mondo ovattato, in cui la parola muschio è soltanto una generalizzazione.

Decine e decine sono i diversi muschi a cui i giapponesi hanno dato un nome ben preciso, e già questo ci fa comprendere il profondo rispetto ed interesse verso questa delicata ma immortale forma di vita. 

Tra fotografie mozzafiato, componimenti haiku, e particolari storico-letterari, risulta impossibile non giungere alla fine di questo piccolo grande libro senza essersi innamorati dei muschi e della loro semplicità.  

TAKUMI lifestyle - Elogio del muschio 2

Tags: , , ,

5 2 voti
Valutazione articolo
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Leggi tutti i commenti
0
Ci piacerebbe sapere cosa ne pensi. Scrivi un commento per favorex
()
x
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: