Autore: Maria Anna Esposito

Il noce, oltre al frutto c’è molto di più

Il Noce bianco Originario dei Balcani o dell’Armenia, il Noce bianco (Juglans regia) è un albero alto, dal bel portamento, da sempre apprezzato a tal punto che si fa risalire ai Greci l’epiteto “regia”, che ne sottolinea l’importanza della pianta. Ogni sua parte viene impiegata: legname, mallo, frutti, foglie e gemme. Viene sfruttato anche in…
Leggi tutto

Il primo albero coltivato dall’uomo. Il fico

Il fico, il primo albero coltivato dall’uomo che ha imparato ad usare in tutte le sue parti… o quasi. Con il suo tronco contorto e le sue grandi foglie dai lobi arrotondati, il fico (Ficus carica) è il protagonista del panorama vegetale dei paesi del Mediterraneo, la sua storia inizia 5.000 anni fa in Siria,…
Leggi tutto

Maria Anna Esposito

Chimica farmaceutica specializzata già nel suo percorso di studi in fitoterapia, si iscrive all’ordine dei farmacisti di Napoli, lavora in farmacia dove si occupa dell’allestimento delle preparazioni galeniche di origine vegetale e del consiglio in ambito fitoterapico. Vista poi, la sua grande passione per le proprietà medicinali delle piante, si iscrive al master in fitoterapia…
Leggi tutto